QUEL CHE C’È SOTTO IL CIELO. POESIE DEL MONDO CHE E’ IN ME

17.00

Autore: CARMINATI C. (CUR.)
Editore: MONDADORI ARNOLDO VARIA
Collana: CONTEMPORANEA
ISBN: 9788804749370
Pubblicazione: 08/03/2022

1 disponibili

COD: 9788804749370 Categoria:

Descrizione

Da Eugenio Montale a Chandra Livia Candiani, da Valerio Magrelli a Vivian Lamarque, da Alda Merini a Tonino Milite: tante voci diverse per cantare l’incanto.

La meraviglia – gridala – è del cielo
aperto a dirsi cielo dentro il cielo.
La meraviglia – tàcita – è del cuore
rinchiuso a dirsi cuore dentro il cuore.
– Alfonso Gatto

La poesia può prendere molte forme. Come l’acqua, può farsi onda e corrente, lacrima e rugiada, pozza e pioggia. Può portarci in aria, ed essere vento, compagno del volo degli uccelli o scatenato inseguitore di foglie, ma anche soffio, alito, respiro. Può essere una piccola scintilla, una fiammella tremolante che porta luce, calore, conforto; ma anche incendio, fulmine, lampo, e toglierci il fiato per la sua potenza terribile e devastante. Può farsi terra, e sostenerci, ospitarci, nutrirci. Nella terra noi intrecciamo la nostra vita a quella delle piante e degli animali. E allora seguiamo il flusso delle parole, voliamo un verso dopo l’altro, soffiamo sulle braci della poesia, affondiamo la voce nelle sue zolle morbide e vive. Una raccolta di poesie del Novecento sulle metafore della Natura che è intorno a noi e che vive dentro di noi, un’antologia che ci parla e ci coinvolge grazie alla voce unica di Chiara Carminati e ci fa sognare attraverso le immagini sorprendenti di Carla Manea. Età di lettura: da 11 anni.